05 octobre 2014

Suzuka: GP du Japon 2014...

Journée noire pour Ferrari, qui perd Alonso avant même le second départ, Raikkonen qui fini à la douzième place, et Jules Bianchi (son pilote de la Driver accademi) qui se blesse très serieusement en fin de course, à la suite de son impact contre la dépaneuse qui sortait la Force India de Sutil.

2014-Fiorano-J Bianchi

 

À cela il faut ajouter la non-officialisation de l'arrivée de Sebastien Vettel aux côtés de Kimi Raikkonen pour 2015, suite à l'annonce faite pas ce dernier, samedi matin, et confirmer par Red-Bull.

Et la non-annonce officiel de la séparation à l'amiable avec Fernando Alonso, qui lui ne dit rien, sauf qu'il est seul maitre de son destin.

Suzuka-resultat

Suzuka-classements

2014-Suzuka-F14 T-Raikkonen

2014-Suzuka-F14 T-Alonso

 

.
.

.

Posté par SireBruno à 18:48 - - Commentaires [0] - Permalien [#]


24 septembre 2014

Eddie de retour...

Un des mes 12 pilotes favori, de retour au bercail:

Eddie Irvine à Maranello

 

1996-Estoril-F310-Irvine

1997-Irvine-F310 B-Magny Cours

1999-Melbourne-Irvine-Podium

 

.
.
.

Maranello, 24 settembre – Mancava da Maranello dal lontano 1999 Eddie Irvine, ex pilota automobilistico irlandese, in forza alla Scuderia Ferrari dal 1996 per ben quattro stagioni. Un autentico tuffo nel passato per lui, in visita ‘di piacere’ per ritrovare gli amici di un tempo e vedere da vicino il nuovo volto della fabbrica. “E’ fantastico tornare qui dopo tanto tempo ed è davvero sorprendente vedere quanto siano cambiate le cose dalla mia ultima volta” ha dichiarato Irvine ai microfoni di www.ferrari.com durante uno speciale factory tour a lui dedicato, iniziato nelle nuove aree di produzione e concluso in Gestione Sportiva.

“Ho visto grandi cambiamenti ovunque, il lavoro effettuato sulle auto storiche – la mia grande passione – è incredibile, come è incredibile il livello di tecnologia raggiunto nelle aree produttive. Ho solo bei ricordi dei quattro anni passati qui, anche se all’inizio è stato un disastro per i numerosi problemi avuti con la monoposto, è stata un’opportunità incredibile e un grande onore, un privilegio che qualsiasi pilota vorrebbe poter provare almeno una volta nella vita”.

Non troppo benevolo nei confronti della nuova Formula 1 “Seguo sempre le gare, anche se non amo particolarmente novità come il manettino del boost e il DRS, il fatto che non ci sia più rumore o che si corra in Paesi in cui questo sport non ha tradizione”, l’ex ferrarista ritiene che la stagione in corso sia molto appassionante e che la prossima sia destinata ad emozionare ancor di più: “E’ bello vedere i piloti darsi battaglia. La Ferrari ha bisogno di fare un passo avanti e credo che ci riuscirà: il prossimo sarà un anno ancor più interessante”.

- See more at: http://formula1.ferrari.com/it/news/eddie-15-anni-dopo#sthash.NyUp5esh.dpuf

Maranello, 24 settembre – Mancava da Maranello dal lontano 1999 Eddie Irvine, ex pilota automobilistico irlandese, in forza alla Scuderia Ferrari dal 1996 per ben quattro stagioni. Un autentico tuffo nel passato per lui, in visita ‘di piacere’ per ritrovare gli amici di un tempo e vedere da vicino il nuovo volto della fabbrica. “E’ fantastico tornare qui dopo tanto tempo ed è davvero sorprendente vedere quanto siano cambiate le cose dalla mia ultima volta” ha dichiarato Irvine ai microfoni di www.ferrari.com durante uno speciale factory tour a lui dedicato, iniziato nelle nuove aree di produzione e concluso in Gestione Sportiva.

“Ho visto grandi cambiamenti ovunque, il lavoro effettuato sulle auto storiche – la mia grande passione – è incredibile, come è incredibile il livello di tecnologia raggiunto nelle aree produttive. Ho solo bei ricordi dei quattro anni passati qui, anche se all’inizio è stato un disastro per i numerosi problemi avuti con la monoposto, è stata un’opportunità incredibile e un grande onore, un privilegio che qualsiasi pilota vorrebbe poter provare almeno una volta nella vita”.

Non troppo benevolo nei confronti della nuova Formula 1 “Seguo sempre le gare, anche se non amo particolarmente novità come il manettino del boost e il DRS, il fatto che non ci sia più rumore o che si corra in Paesi in cui questo sport non ha tradizione”, l’ex ferrarista ritiene che la stagione in corso sia molto appassionante e che la prossima sia destinata ad emozionare ancor di più: “E’ bello vedere i piloti darsi battaglia. La Ferrari ha bisogno di fare un passo avanti e credo che ci riuscirà: il prossimo sarà un anno ancor più interessante”.

- See more at: http://formula1.ferrari.com/it/news/eddie-15-anni-dopo#sthash.NyUp5esh.dpuf
eddie-irvine-ferrari

Eddie, 15 anni dopo

Maranello, 24 settembre – Mancava da Maranello dal lontano 1999 Eddie Irvine, ex pilota automobilistico irlandese, in forza alla Scuderia Ferrari dal 1996 per ben quattro stagioni. Un autentico tuffo nel passato per lui, in visita ‘di piacere’ per ritrovare gli amici di un tempo e vedere da vicino il nuovo volto della fabbrica. “E’ fantastico tornare qui dopo tanto tempo ed è davvero sorprendente vedere quanto siano cambiate le cose dalla mia ultima volta” ha dichiarato Irvine ai microfoni di www.ferrari.com durante uno speciale factory tour a lui dedicato, iniziato nelle nuove aree di produzione e concluso in Gestione Sportiva.

“Ho visto grandi cambiamenti ovunque, il lavoro effettuato sulle auto storiche – la mia grande passione – è incredibile, come è incredibile il livello di tecnologia raggiunto nelle aree produttive. Ho solo bei ricordi dei quattro anni passati qui, anche se all’inizio è stato un disastro per i numerosi problemi avuti con la monoposto, è stata un’opportunità incredibile e un grande onore, un privilegio che qualsiasi pilota vorrebbe poter provare almeno una volta nella vita”.

Non troppo benevolo nei confronti della nuova Formula 1 “Seguo sempre le gare, anche se non amo particolarmente novità come il manettino del boost e il DRS, il fatto che non ci sia più rumore o che si corra in Paesi in cui questo sport non ha tradizione”, l’ex ferrarista ritiene che la stagione in corso sia molto appassionante e che la prossima sia destinata ad emozionare ancor di più: “E’ bello vedere i piloti darsi battaglia. La Ferrari ha bisogno di fare un passo avanti e credo che ci riuscirà: il prossimo sarà un anno ancor più interessante”.

- See more at: http://formula1.ferrari.com/it/news/eddie-15-anni-dopo#sthash.NyUp5esh.dpuf
eddie-irvine-ferrari

Eddie, 15 anni dopo

Maranello, 24 settembre – Mancava da Maranello dal lontano 1999 Eddie Irvine, ex pilota automobilistico irlandese, in forza alla Scuderia Ferrari dal 1996 per ben quattro stagioni. Un autentico tuffo nel passato per lui, in visita ‘di piacere’ per ritrovare gli amici di un tempo e vedere da vicino il nuovo volto della fabbrica. “E’ fantastico tornare qui dopo tanto tempo ed è davvero sorprendente vedere quanto siano cambiate le cose dalla mia ultima volta” ha dichiarato Irvine ai microfoni di www.ferrari.com durante uno speciale factory tour a lui dedicato, iniziato nelle nuove aree di produzione e concluso in Gestione Sportiva.

“Ho visto grandi cambiamenti ovunque, il lavoro effettuato sulle auto storiche – la mia grande passione – è incredibile, come è incredibile il livello di tecnologia raggiunto nelle aree produttive. Ho solo bei ricordi dei quattro anni passati qui, anche se all’inizio è stato un disastro per i numerosi problemi avuti con la monoposto, è stata un’opportunità incredibile e un grande onore, un privilegio che qualsiasi pilota vorrebbe poter provare almeno una volta nella vita”.

Non troppo benevolo nei confronti della nuova Formula 1 “Seguo sempre le gare, anche se non amo particolarmente novità come il manettino del boost e il DRS, il fatto che non ci sia più rumore o che si corra in Paesi in cui questo sport non ha tradizione”, l’ex ferrarista ritiene che la stagione in corso sia molto appassionante e che la prossima sia destinata ad emozionare ancor di più: “E’ bello vedere i piloti darsi battaglia. La Ferrari ha bisogno di fare un passo avanti e credo che ci riuscirà: il prossimo sarà un anno ancor più interessante”.

- See more at: http://formula1.ferrari.com/it/news/eddie-15-anni-dopo#sthash.aPWvZpiZ.dpuf
eddie-irvine-ferrari

Eddie, 15 anni dopo

Maranello, 24 settembre – Mancava da Maranello dal lontano 1999 Eddie Irvine, ex pilota automobilistico irlandese, in forza alla Scuderia Ferrari dal 1996 per ben quattro stagioni. Un autentico tuffo nel passato per lui, in visita ‘di piacere’ per ritrovare gli amici di un tempo e vedere da vicino il nuovo volto della fabbrica. “E’ fantastico tornare qui dopo tanto tempo ed è davvero sorprendente vedere quanto siano cambiate le cose dalla mia ultima volta” ha dichiarato Irvine ai microfoni di www.ferrari.com durante uno speciale factory tour a lui dedicato, iniziato nelle nuove aree di produzione e concluso in Gestione Sportiva.

“Ho visto grandi cambiamenti ovunque, il lavoro effettuato sulle auto storiche – la mia grande passione – è incredibile, come è incredibile il livello di tecnologia raggiunto nelle aree produttive. Ho solo bei ricordi dei quattro anni passati qui, anche se all’inizio è stato un disastro per i numerosi problemi avuti con la monoposto, è stata un’opportunità incredibile e un grande onore, un privilegio che qualsiasi pilota vorrebbe poter provare almeno una volta nella vita”.

Non troppo benevolo nei confronti della nuova Formula 1 “Seguo sempre le gare, anche se non amo particolarmente novità come il manettino del boost e il DRS, il fatto che non ci sia più rumore o che si corra in Paesi in cui questo sport non ha tradizione”, l’ex ferrarista ritiene che la stagione in corso sia molto appassionante e che la prossima sia destinata ad emozionare ancor di più: “E’ bello vedere i piloti darsi battaglia. La Ferrari ha bisogno di fare un passo avanti e credo che ci riuscirà: il prossimo sarà un anno ancor più interessante”.

- See more at: http://formula1.ferrari.com/it/news/eddie-15-anni-dopo#sthash.aPWvZpiZ.dpuf

Posté par SireBruno à 17:13 - - Commentaires [0] - Permalien [#]

11 septembre 2014

La valeur de Ferrari...

Aujourd'hui, la valeur de la marque Ferrari. Selon Brand Finance, un organisme qui évalue la valeur des marques, il Cavallino Rampante est l'enseigne la plus puissante au monde devant des géants comme Coca-Cola, Google, Disney ou Rolex.

Le seul merchandising Ferrari; casquettes aux parcs à thème en passant par les moteurs de Formule 1 vendus comme objets d'art, représente 50 millions d'euros de chiffre d'affaires.

Ferrari qui appartient depuis juin 1969 à FIAT, ne lui coûte rien. Les retombées économiques se suffisent à elles mêmes pour financer la F1.

 

1947-Cavallino Rampante-Produzione

1947-Cavallino Rampante-Scuderia

.
.
.

Posté par SireBruno à 07:09 - - Commentaires [0] - Permalien [#]

10 septembre 2014

Montezemolo: “Finisce un’epoca”...

Montezemolo: “Finisce un’epoca”

Montezemolo: “Finisce un’epoca”

Corporate

“Lascio dopo 23 anni meravigliosi”

Maranello, 10 settembre 2014 – “La Ferrari avrà un ruolo importante all’interno del gruppo FCA nella prossima quotazione a Wall Street e si aprirà quindi una fase nuova e diversa che credo giusto debba essere guidata dall’Amministratore Delegato del Gruppo.

Finisce un’epoca e ho quindi deciso di lasciare la Presidenza dopo quasi 23 anni meravigliosi e indimenticabili, dopo quelli passati a fianco di Enzo Ferrari negli anni Settanta.

Il mio ringraziamento va innanzi tutto a donne e uomini eccezionali in fabbrica, negli uffici, nei campi di gara, sui mercati di tutto il mondo che sono stati i veri artefici in questi anni della grande crescita dell’azienda, delle tante memorabili vittorie e del successo del marchio diventato grazie a loro uno dei più forti al mondo.

Un saluto e un ringraziamento a tutti i nostri partner tecnici e commerciali, ai dealer di ogni Paese e in modo particolare ai clienti e ai collezionisti con cui condivido la stessa passione.

Ma il mio pensiero va oggi anche ai nostri tifosi che non hanno mai fatto mancare alla Scuderia il loro entusiasmo soprattutto nei momenti più difficili.

La Ferrari è la più bella azienda del mondo e per me è stato un grande privilegio e onore esserne stato il leader. Le ho dedicato tutto il mio impegno ed entusiasmo e insieme alla mia famiglia ha rappresentato e rappresenta la cosa più importante della mia vita.

Auguro agli azionisti, e in particolare a Piero Ferrari che mi è stato sempre vicino, e a tutte le persone dell’Azienda ancora tanti anni di successo che la Ferrari merita”.

 

Grazie mille per tutto quello cghe ai fatto.

Bruno

.
.
.

Posté par SireBruno à 13:42 - - Commentaires [0] - Permalien [#]

05 août 2014

Trente cinq, par trois =...

105 millions. Soit 35  000 000€/an sur trois ans.

C'est ce que demanderait, (c'est du conditionnel non officiailsé) Fernando Alonso pour renouveler son contrat avec Ferrari, jusqu'en 2019.

Astronomique oui, mais cette somme est la même (conversion lire-dollars-euros) au jour d'aujourd'hui qu'avait demander Michael Schumacher en mai 1995, quand il avait signé son contrat avec Ferrari.

Actuellement, Alonso est sous contrat jusqu'à fin 2016, et Kimi Raikkonen jusqu'à fin 2015 (contrat qu'il a bien l'intention de respecter)

 

Si cela se confirme, ou si cette source se révèle vraie, cela pourrait ouvrir les portes à un certain Jules Bianchi, pilote de reserve chez Ferrari et actuel pilote Marussia.

La Scuderia Ferrari qui est en train de se restructurer sur tout les fronts, ne pourrait à mon avis se payer deux gros bras, et pourrait placer un jeune pilote dans le second baquet et voir à long terme.

C'est ce qu'ils avaient fait en 1995 avec Schumacher et Irvine, en 1973 avec Regazzoni et Lauda. On sait dans ces deux cas ce qu'il advint.

 

Alonso:

2014-Barhein essais prives 1-F14 T-Alonso-2

Bianchi:

Jules Bianchi

À suivre.

 

.

.

.

 

 

 

Posté par SireBruno à 14:48 - - Commentaires [1] - Permalien [#]


09 juin 2014

The first Alpine Trial 2014.

The first Alpine Trial 2014.

À Annecy, Palace Imperial Dimanche matin.

 

Alpine Trial-2014-06-08_07-21-34

Alpine Trial-2014-06-08_07-22-15

Alpine Trial-2014-06-08_07-23-15

Alpine Trial-2014-06-08_07-25-48

Alpine Trial-2014-06-08_07-27-08

Alpine Trial-2014-06-08_07-27-31

Alpine Trial-2014-06-08_07-27-49

Alpine Trial-2014-06-08_07-28-20

Alpine Trial-2014-06-08_07-30-20

Alpine Trial-2014-06-08_07-31-11

Alpine Trial-2014-06-08_07-31-44

Alpine Trial-2014-06-08_07-32-05

Alpine Trial-2014-06-08_07-32-43

Alpine Trial-2014-06-08_07-32-58

Alpine Trial-2014-06-08_07-33-14

Alpine Trial-2014-06-08_07-33-32

Alpine Trial-2014-06-08_07-34-48

Alpine Trial-2014-06-08_07-35-19

Alpine Trial-2014-06-08_07-35-57

Alpine Trial-2014-06-08_07-36-18

Alpine Trial-2014-06-08_07-37-03

Alpine Trial-2014-06-08_07-37-23

Alpine Trial-2014-06-08_07-37-57

Alpine Trial-2014-06-08_07-38-49

Alpine Trial-2014-06-08_07-40-36 copie

Alpine Trial-2014-06-08_07-41-05

Alpine Trial-2014-06-08_07-42-25

Alpine Trial-2014-06-08_07-42-42

Alpine Trial-2014-06-08_07-43-46

Alpine Trial-2014-06-08_07-46-41

Alpine Trial-2014-06-08_07-47-08

Alpine Trial-2014-06-08_07-47-25

Alpine Trial-2014-06-08_07-47-50

Alpine Trial-2014-06-08_07-48-20

Alpine Trial-2014-06-08_07-48-38

Alpine Trial-2014-06-08_07-49-02

Alpine Trial-2014-06-08_07-51-15

Alpine Trial-2014-06-08_07-51-41

Alpine Trial-2014-06-08_07-52-51

Alpine Trial-2014-06-08_07-53-16

Alpine Trial-2014-06-08_07-53-31

Alpine Trial-2014-06-08_07-54-05

Alpine Trial-2014-06-08_07-54-45

Alpine Trial-2014-06-08_07-55-21

Alpine Trial-2014-06-08_07-57-37

Alpine Trial-2014-06-08_07-58-22

Alpine Trial-2014-06-08_08-00-50

Alpine Trial-2014-06-08_08-01-24

Alpine Trial-2014-06-08_08-02-56

Alpine Trial-2014-06-08_08-03-11

Alpine Trial-2014-06-08_08-04-00

Alpine Trial-2014-06-08_08-04-54

Alpine Trial-2014-06-08_08-04-56

Alpine Trial-2014-06-08_08-08-43

Alpine Trial-2014-06-08_08-09-06

Alpine Trial-2014-06-08_08-10-07

Alpine Trial-2014-06-08_08-13-16

Alpine Trial-2014-06-08_08-14-56

Alpine Trial-2014-06-08_08-14-59

Alpine Trial-2014-06-08_08-15-04

Alpine Trial-2014-06-08_08-16-00

Alpine Trial-2014-06-08_08-17-09

Alpine Trial-2014-06-08_08-18-25

Alpine Trial-2014-06-08_08-18-57

Alpine Trial-2014-06-08_08-20-10

Alpine Trial-2014-06-08_08-21-26

Alpine Trial-2014-06-08_08-22-05

Alpine Trial-2014-06-08_08-23-06

Alpine Trial-2014-06-08_08-23-09

Alpine Trial-2014-06-08_08-23-45

Alpine Trial-2014-06-08_17-01-56-Riley 12-4

Alpine Trial-2014-06-08_17-02-09

Alpine Trial-2014-06-08_17-02-11

 

Ma Favorite: Delage D6 70 TT Rep

Alpine Trial-2014-06-08_17-11-46-Delage D6 70 TT Rep

Alpine Trial-2014-06-08_17-12-51

Alpine Trial-2014-06-08_17-14-17

Alpine Trial-2014-06-08_17-14-41

Alpine Trial-2014-06-08_17-16-10

Alpine Trial-2014-06-08_17-20-46

Alpine Trial-2014-06-08_17-18-16

Alpine Trial-2014-06-08_17-19-14

 

.

 

.

 

.

 

Posté par SireBruno à 06:00 - - Commentaires [0] - Permalien [#]

07 juin 2014

The first Alpine Trial 2014.

The first Alpine Trial 2014.

À Annecy, Palace Imperial Samedi fin d'après midi.

Alpine Trial-2014-06-07_17-23-57

Alpine Trial-2014-06-07_17-25-07

Alpine Trial-2014-06-07_17-28-25

Alpine Trial-2014-06-07_17-28-46

Alpine Trial-2014-06-07_17-31-27

Alpine Trial-2014-06-07_17-33-12

Alpine Trial-2014-06-07_17-34-08

Alpine Trial-2014-06-07_17-35-48

Alpine Trial-2014-06-07_17-38-16

Alpine Trial-2014-06-07_17-49-01

Alpine Trial-2014-06-07_17-50-09

Alpine Trial-2014-06-07_18-00-58

Alpine Trial-2014-06-07_18-05-00

Alpine Trial-2014-06-07_18-05-23

Alpine Trial-2014-06-07_18-06-33

Alpine Trial-2014-06-07_18-06-55

Alpine Trial-2014-06-07_18-08-38

Alpine Trial-2014-06-07_18-08-59

Alpine Trial-2014-06-07_18-09-25

Alpine Trial-2014-06-07_18-12-24

Alpine Trial-2014-06-07_18-13-01

Alpine Trial-2014-06-07_18-14-03

Alpine Trial-2014-06-07_18-15-28

Alpine Trial-2014-06-07_18-18-53

Alpine Trial-2014-06-07_18-19-17

Alpine Trial-2014-06-07_18-19-39

Alpine Trial-2014-06-07_18-20-09

Alpine Trial-2014-06-07_18-23-28

Alpine Trial-2014-06-07_18-25-44

Alpine Trial-2014-06-07_18-26-06

Alpine Trial-2014-06-07_18-29-00

Alpine Trial-2014-06-07_18-29-26

Alpine Trial-2014-06-07_18-29-56

Alpine Trial-2014-06-07_18-30-48

Alpine Trial-2014-06-07_18-31-09

Alpine Trial-2014-06-07_18-31-33

Alpine Trial-2014-06-07_18-32-46

Alpine Trial-2014-06-07_18-32-54

Alpine Trial-2014-06-07_18-33-35

Alpine Trial-2014-06-07_18-34-34

 

À suivre...

 

 

 

 

.

.

.

 

 

Posté par SireBruno à 12:36 - - Commentaires [0] - Permalien [#]

07 mai 2014

AAA+ pour Ferrari...

Oubliez Apple, Google, Coca-Cola, Microsoft... Une petite marque fabriquant à peine quelques milliers de voitures tous les ans dans une petite ville du nord de l’Italie, Ferrari, est la marque la plus puissante au monde. C'est la conclusion d'une étude (The Brand Finance Global 500 2014) publiée il y a quelques jours par le trés sérieux cabinet d'études Brand Finance, le premier spécialiste des marques au monde.

Ferrari vient ainsi de remporter le trophée pour la deuxième année consécutive. Le constructeur de voitures de sport de Maranello est la seule marque automobile a obtenir la note maximum, de AAA+. Elle prend en compte la désirabilité des produits, la fidélité des consommateurs, l’identité visuelle, la fierté des employés et une multitude d’autres facteurs.

Seules dix autres marques ont obtenu cette note AAA+ dont Google, le Français Hermès, Coca-Cola, Disney, Rolex ou Red Bull.

2008-Annecy-Imperial-328 GTS-63029-09

2011-Annecy Imperial-F458 Italia-178810-19

2013-Annecy le Vieux-599 GTO-173704-7-12-28

 

 Pour le directeur général de Brand-Finance, David Haigh: «le cheval cabré sur une badge jaune est instantanément reconnu dans le monde entier même là où les routes goudronnées ne sont pas encore arrivées. Dans son pays d’origine et parmi ses multiples admirateurs dans le monde, Ferrari inspire plus que la fidélité à la marque, c'est plus un culte ou une dévotion quasi-religieuse. La puissance de cette marque est indiscutable».

2014-Rallye Tulipes-250 Testa Rossa-330 GT 2+2-7697-Alexander & Shirley Lof Van der

 

S’il s’agit donc de la marque considérée comme la plus puissante, Ferrari n’est qu’au 350ème rang pour ce qui est de sa valeur estimée de 4 milliards de dollars. Elle est sans commune mesure avec les 104 milliards de dollars de la marque Apple, les 78 milliards de Samsung ou les 68 milliards de Google.

Après tout, Ferrari n’est qu’une marque de luxe sur un marché de niche dont la production est volontairement limitée à quelques milliers de véhicules par an.

Ferrari n'a vendu que 6922 voitures en 2013, moins qu’en 2012 (7318 record pour la marque) mais en réalisant tout de même un chiffre d’affaires et un profit supérieurs. Le principal marché de Ferrari est les Etats-Unis avec 2 035 voitures vendues l’an dernier suivi par le Royaume-Uni (677 voitures). Seulement 205 Ferrari ont été vendues en Italie l’an dernier.

Pour rester dans le secteur automobile si Ferrari est évidemment au sommet, BMW et Porsche suivent de près avec une note de AAA pour la puissance de leur marque et Toyota, VW et Mercedes ne sont pas très loin non plus selon Brand Finance. Quand aux marques automobiles françaises, elles ont disparu depuis longtemps des classements de prestige.

 

1999-Cavallino-Scuderia

1990-Monza-transporteur Scuderia-Bruno

source: Slate.fr

photos: Bruno Vagnotti

.

.

.

 

Posté par SireBruno à 07:23 - - Commentaires [0] - Permalien [#]

13 mars 2014

Montezemolo ai Tifosi...

Cari tifosi, sembra incredibile ma un’altra stagione sta per partire, ed io, come voi, sono teso e in forte trepidazione come mi capita ogni anno, anche se di campionati ne ho vissuti tanti come Presidente e, prima, come direttore sportivo. Attese e incertezze per questa stagione sono più che in passato. I cambiamenti regolamentari sono profondi, molto più di quanto appaiano. Non si tratta solo di un nuovo motore turbo 6 cilindri, ma anche di sistemi con motori elettrici integrati, centraline con software innovativi e complessi, un’aerodinamica differente… In sostanza una vettura complicata che imporrà anche uno stile di guida diverso. Quindi il primo obiettivo è l’affidabilità, come si è visto chiaramente nei test. Tutti hanno problemi, noi abbiamo messo in fila i nostri e li stiamo risolvendo. Stiamo anche realizzando un piano di sviluppo intenso che finalmente può contare su dati della galleria del vento confermati dalla pista, cosa che non era accaduta negli ultimi anni. Sarà un campionato difficile anche da seguire come spettatori. I piloti dovranno preoccuparsi di non usurare le gomme e di risparmiare carburante. Ho già detto che spero che non diventino dei tassisti e lo dico con il massimo rispetto dei tassisti che però fanno un lavoro diverso. Io, come voi, amo una Formula Uno estrema dove tecnologia e piloti siano sempre al limite. Un cambio di regolamento così importante porta con sé anche alcune aree grigie, come ad esempio benzine, software, consumi… Qui mi aspetto, e sono certo che lo farà, che la FIA vigili per evitare furbate, come accaduto anche nel recente passato, che non devono più verificarsi per il bene di questo sport. Cosa dobbiamo allora aspettarci da domani? Io ho chiesto il massimo impegno a Domenicali e ai suoi uomini e so che ce la stanno mettendo tutta. Abbiamo una squadra forte, la miglior coppia di piloti, esperti e di grande talento e tutti sanno quello che devono fare. Possiamo contare su un fattore importante che solo noi abbiamo: l’immenso affetto di voi tifosi in tutto il mondo. Vi chiedo la solita grande carica: non esaltiamoci nei momenti belli e non abbattiamoci nelle difficoltà: il campionato è lungo, l’obiettivo chiaro.

Forza Ferrari

2014-Geneve-California T-Montezemolo

source:  http://formula1.ferrari.com/

.
.
.

Posté par SireBruno à 17:14 - - Commentaires [0] - Permalien [#]

28 janvier 2014

Jerez de la Frontera...

Premiers tours de roues des nouvelles Monoplace de F1 de la saison 2014, à Jerez, aujourd"hui, lors d'essais privés.

Dès 9h, le retour de Kimi Raikkonen chez nous. Il sera le premier à faire rouler la nouvelle F14 T, suivit Jeudi et Vendredi de Fernando Alonso.

 Après une petite alerte lors de son second tour, (ou son stand lui a demandé de couper son moteur, et de laisser sa F14 T sur place) Kimi Raikkonen, à réaliser le meilleur temps de la journée, et le plus grand nombre de tours:

 

2014-Jerez essais prives-F14 T-Raikkonen-1

2014-Jerez essais prives-F14 T-Raikkonen-2

2014-Jerez essais prives-F14 T-Raikkonen-3

2014-Jerez essais prives-F14 T-Raikkonen-4

 

Alonso

2014-Jerez essais prives 1-30-F14 T-Alonso-1

2014-Jerez essais prives 1-30-F14 T-Alonso-2

2014-Jerez essais prives 1-30-F14 T-Alonso-3

 

 

.
.
.

 

Posté par SireBruno à 08:10 - - Commentaires [0] - Permalien [#]